Indietro

Disabili, mille euro per l'assistenza

Possono fare domanda i cittadini affetti da gravissima disabilità e residenti nei Comuni della Zona Fiorentina Sud-Est

FIGLINE INCISA — Contributi fino a mille euro da utilizzare per l’assunzione di un’assistente personale. Possono fare domanda i cittadini  affetti da gravissima disabilità e residenti nei Comuni della Zona Fiorentina Sud-Est.

Ad averlo stabilito è la Giunta della Regione Toscana (con le delibere numero 342 del 18 aprile 2016 e numero 664 del 19 giugno 2017), che ha destinato questo contributo a: invalidi civili con diritto all’indennità di accompagnamento per adulti e minori, ciechi civili assoluti; inabili con diritto all’assegno per assistenza personale e continuativa, invalidi sul lavoro con diritto all’assegno per assistenza personale e continuativa, invalidi sul lavoro con menomazione dell’integrità psicofisica, invalidi con diritto all’assegno di superinvalidità.


Le richieste di contributo possono essere effettuate nei Punti Insieme dislocati su tutti i Comuni della zona, utilizzando i moduli di segnalazione del bisogno disponibili negli stessi uffici. Le richieste devono essere protocollate e trasmesse via mail al Punto Unico di Accesso, insieme ad una copia della certificazione di invalidità del richiedente, alla documentazione sanitaria aggiornata del disabile, al modello Isee per le prestazioni di natura socio-sanitaria (che non deve essere superiore ai 60mila euro), alla fotocopia di un documento di identità del disabile e di chi presenta la domanda per suo conto. Qualora il richiedente non sia in grado di firmare la domanda, questa potrà essere firmata da un suo familiare o da un suo rappresentante legale.

Le richieste saranno poi esaminate e valutate dall’Unità di valutazione multidisciplinare (e integrata delle necessarie professionalità), che accerterà il sussistere delle condizioni per l’attivazione del contributo e l’importo da erogare, che potrà variare dai 700 ai 1000 euro in base al livello di complessità assistenziale. Il tutto attraverso la  definizione di un Progetto assistenziale personalizzato.

I richiedenti aventi diritto riceveranno il contributo in base dell’ordine cronologico della presentazione delle domande, compatibilmente con le risorse disponibili.

Per ulteriori informazioni gli utenti potranno rivolgersi al Pua Sud-Est, chiamando il numero 055.6936584 il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 10.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it