Indietro

Un corteo per i lavoratori della Bekaert

L'iniziativa, per le strade della cittadina dove si trova lo stabilimento dell'azienda, è in programma stasera a sostegno dei 318 licenziati

FIGLINE INCISA — Un corteo e un consiglio comunale straordinario a sostegno dei 318 lavoratori della Bekaert sono stati organizzati per questa sera.

I lavoratori Bekaert saranno protagonisti della manifestazione istituzionale promossa dal Comune di Figline e Incisa Valdarno per sostenerli dopo che la scorsa settimana hanno ricevuto dall'azienda una comunicazione di avvio della procedura di licenziamento.

L'amministrazione comunale si è attivata in tutte le sedi per restare al fianco dei lavoratori (compresi quelli dell'indotto), promuovendo anche un corteo con ritrovo alle 20,30 nel piazzale antistante lo stabilimento Bekaert (via Petrarca). Il corteo, aperto dai lavoratori, sarà preceduto dagli Sbandieratori dei Borghi e Sestieri Fiorentini. Seguiranno i sindaci di tutti i Comuni della Città Metropolitana e del Valdarno con le fasce tricolore e i gonfaloni, i rappresentanti delle altre istituzioni, le associazioni e tutti i cittadini che verranno a sostenere i lavoratori.

Il corteo attraverserà la città passando da via della Resistenza, piazza Dante, via Fabbrini, piazza San Francesco, via Santa Croce, via Magherini Graziani, via San Lorenzo, corso Matteotti per poi arrivare in piazza Marsilio Ficino, dove si svolgerà una manifestazione istituzionale. Gli interventi previsti dal palco sono quelli della sindaca Giulia Mugnai, dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali, del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, dei rappresentanti del Governo (è stata invitata la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero dello Sviluppo economico). Sotto al palco troveranno posto i lavoratori Bekaert: non saranno riservati altri posti; non sono previste sedie. Il Comune di Figline e Incisa Valdarno invita "tutti i cittadini a partecipare a questo momento di solidarietà per dimostrare affetto e vicinanza ai lavoratori Bekaert".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it