Indietro

Cgil ancora vittima di atti vandalici

Nella notte qualcuno si è arrampicato sulla facciata della Camera del lavoro, ha staccato le bandiere e una volta portate a terra le ha stracciate

TERRANUOVA BRACCIOLINI — Le due bandiere, una della Cgil e l'altra dell'Unione europea, sono state staccate dal supporto che si trova a tre metri di altezza e poi sono state tagliate. Al suo posto è rimasta, intatta, solo quella dell'Italia. L'atto vandalico sarebbe avvenuto nella notte alla sede Cgil di Terranuova Bracciolini in pieno centro, ad appena cento metri dal palazzo comunale. 

È il secondo danneggiamento che, in poche settimane, subisce la Camera del lavoro di Terranuova. Il primo aveva causato danni alla grondaia dell'edificio.

"Siamo di fronte ad un atto violento e grave - ha commentato il segretario della Cgil di Arezzo, Alessandro Mugnai -. Non possiamo dire ancora nulla sulla matrice: sarà compito della magistratura. Certo non possiamo non notare che delle tre bandiere sono state danneggiate quelle dell'Europa e della Cgil. Lo consideriamo un atto d'intimidazione che, però, non fermerà la Cgil in tutte le sue azioni in difesa dei lavoratori, della legalità e della vita democratica".

Fotogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it