Indietro

Bimba morta, i genitori chiudono i profili Fb

Per due giorni il padre e la madre della bambina di sedici mesi dimenticata in auto e poi deceduta sono stati coperti di insulti e frasi crudeli

FIRENZE — Nessuna pietà. Non bastava l'immane tragedia di aver perso una figlia: la donna di 38 anni di Terranuova Bracciolini che, per un drammatico vuoto di memoria, ha lasciato in auto la sua bimba poi deceduta per un colpo di calore è stata costretta a chiudere il suo profilo facebook.

Per due giorni il suo profilo pubblico sul social network è stato riempito di insulti e frasi crudeli. Stessa cosa sul profilo del marito e di quello di altre due signore omonime.

Di qui la decisione di chiudere entrambi i profili della coppia.

I siti di informazione del network Toscanamedia-Quinews.net hanno scelto fin dal giorno della morte della piccola di non pubblicare i nomi dei protagonisti di questa drammatica vicenda.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it