Indietro

Bimba morta nell'auto, è stato un colpo di calore

L'autopsia sul corpo della piccola di sedici mesi 'dimenticata' in auto dalla mamma ha confermato: decesso compatibile con un colpo di calore

FIRENZE — La piccola dimenticata in auto per sei ore è morta per l'altissima temperatura che si è prodotta nell'abitacolo della Lancia Ypsilon parcheggiata dalla mamma in una piazza, al sole. 

La tragedia si è compiuta due giorni fa a Castelfranco di Sopra, davanti al palazzo comunale dove la madre della bambina, 38 anni, lavora come segretaria comunale. L'autopsia sul corpo della piccina ha confermato che l'arresto cardiocircolatorio che l'ha uccisa è compatibile con un colpo di calore e, durante gli accertamenti, il medico legale non ha rilevato altre patologie nè emorragie cerebrali.

La mamma è stata interrogata e poi indagata dalla procura di Arezzo per omicidio colposo. Ai pm ha raccontato di aver lasciato l'abitazione di Terranuova Bracciolini con la figlia in braccio poco prima delle 8, con l'intenzione di raggiungere prima l'asilo nido frequentato dalla bimba e poi il suo posto di lavoro in municipio. Invece qualcosa nella sua mente è scattato e ha raggiunto direttamente Castelfranco. 

Per tutta la mattina, mentre lavorava, la donna è stata certa che la figlia fosse all'asilo nido. Poi, quando è uscita, è stata proprio lei a ritrovare la bambina in auto, già in arresto cardiocircolatorio. La piccola era figlia unica.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it