Indietro

Bekaert, l'azienda diserta l'incontro al Mise

Presidio di protesta degli operai davanti al Ministero. Assente anche il governo, solo i funzionari. Sindacati e istituzioni saranno riconvocati

ROMA — Non si sono neppure presentati al tavolo di confronto convocato a Roma dal ministero per lo sviluppo economico i rappresentanti della Bekaert, l’azienda di Figline Valdarno che ha annunciato il licenziamento di 318 lavoratori. Il presidente della regione Toscana Enrico Rossi, presente a Roma insieme alla sindaca Giulia Mugnai, ai sindacati e ad alcuni parlamentari, ha parlato di atteggiamento arrogante nei confronti delle istituzioni analogo a quello tenuto verso i dipendenti. All’incontro peraltro non erano presenti neppure rappresentanti del governo ma solo funzionari del ministero.

"L'incontro sarà riconvocato - ha spiegato il governatore - ma noi chiediamo fin da ora al governo di prendere posizione e di appoggiare la nostra richiesta di ritirare i licenziamenti e continuare l'attività produttiva di questa azienda in Toscana".

Domani una rappresentanza dei dipendenti della Bekaert interverrà in Consiglio regionale.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it