Indietro

Videosorveglianza, no spreco alimentare e altro

I numerosi progetti portati avanti dall'amministrazione grazie ai contributi per la fusione. Tra questi anche una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne

FIGLINE INCISA — Sono tanti i progetti che il Comune sta mettendo a punto per il 2018, sulla scia di un lavoro partito subito ad inizio mandato e che ha avuto una spinta decisiva grazie ai contributi per la fusione provenienti da Stato e Regione (finora 9,5 milioni di euro). 

Tutto questo con un forte tratto di innovazione, intesa come nuove opportunità per semplificare procedure, usufruire e accedere più rapidamente ai servizi, snellire la burocrazia.  

Rientra tra questi progetti tutto il pacchetto videosorveglianza, per il quale l’Amministrazione ha già investito 105mila euro per 3 portali per il controllo dei veicoli in entrata/uscita dalla città e 20 telecamere di contesto utilizzate anche per il controllo ambientale. In considerazione degli ottimi risultati ottenuti finora, si è deciso di investire ulteriori 20mila euro per l’acquisto di un nuovo portale e per la predisposizione di telecamere ai Giardini Morelli di Figline. 

Oltre che per il contenimento di tasse/tributi, opere pubbliche e per il sostegno alle famiglie per i servizi scolastici, queste maggiori entrate sono servite per progetti di sensibilizzazione verso la cittadinanza su tematiche di particolare attualità come il cyberbullismo, la dipendenza contro il gioco d’azzardo e l’accessibilità, intesa a 360° come set di strumenti per semplificare il rapporto cittadini/istituzioni. 

E nel 2018 i principali progetti in cantiere sono 3. Il primo riguarda sempre il cyberbullismo ma con una importante estensione di progettualità che affronterà il fenomeno delle fake news e della misinformation: l’obiettivo è fornire agli studenti strumenti adeguati per orientarsi nel mondo dell’informazione e dei social network, per trovare fonti di notizie autorevoli e quindi riconoscere notizie vere e notizie false. Questo percorso prevede il coinvolgimento di esperti del settore della comunicazione, della lingua italiana, dei social network e dell’informazione che, sotto la supervisione del Comune di Figline e Incisa Valdarno, svilupperanno un percorso per l’anno scolastico 2018/2019. 

Un altro progetto in partenza riguarda la lotta allo spreco alimentare, nell’ambito della quale si interverrà con quattro azioni che coinvolgeranno cittadini, studenti, esercenti: fornitura di family bag per ristoranti/pizzerie, scrittura di un ricettario antispreco, percorso di educazione nelle scuole e campagna di comunicazione che culminerà ad Autumnia 2018 nell’area cooking show. 

Infine una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, un tema purtroppo sempre più attuale e ricorrente. Si tratta di un fenomeno difficile da quantificare, che include un’ampia varietà di comportamenti, tra cui il femminicidio, lo stupro, le molestie, lo stalking, la violenza fisica e psicologica. La maggior parte di questi casi non viene denunciato poiché si verifica in ambienti familiari, proprio quelli in cui una donna dovrebbe sentirsi più sicura e dove invece si trova spesso ad affrontare solitudine e dolore con conseguenze sul piano fisico e psicologico spesso devastanti. I risultati diffusi dall’Istat nel 2017 mostrano che nel corso della propria vita, poco meno di 7 milioni di donne tra i 16 e i 70 anni, hanno subito almeno una violenza fisica o sessuale, quasi 4 milioni vittime di stalking e quasi 1,5 milioni hanno subito molestie o ricatti sul luogo di lavoro. Sulla base di questi dati alquanto allarmanti, il Comune di Figline e Incisa Valdarno ha deciso di lanciare una campagna di sensibilizzazione che, in più fasi e su più livelli, coinvolgerà le associazioni del territorio, le scuole, i commercianti.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it