Indietro

Il Covid condiziona la sfida tra i Santi

spettatori a teatro

Un gioco in piazza, un tabellone, il pubblico e il distanziamento sociale: ecco come cambia un noto spettacolo teatrale

TERRANUOVA BRACCIOLINI — Il teatro prima e dopo il Covid. Sì, perché la messa in scena di un noto e applaudito spettacolo è stata cambiata alla luce delle nuove regole anti-contagio. E così i valdarnesi che domenica sera (ore 21,30) andranno a Terranuova per assistere in piazza della Liberazione a “La coppa del Santo” ne vedranno una versione aggiornata: perché bisogna rispettare la giusta distanza.

La Compagnia degli Omini che presenta lo spettacolo - a cura di Diffusioni/Kanterstrasse - non si è persa d’animo davanti alle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria e ha preparato un nuovo allestimento, sempre originale e coinvolgente, che ha come sottotitolo “Agonismo e miracoli al tempo del distanziamento sociale”.

Quello che era una sorta di mercante in fiera sulle vite dei santi (titolo originale “L’asta del Santo”) che prevedeva l’intervento degli spettatori che dovevano accaparrarsi una carta e vincere i premi in palio ora si presenta come un gioco diverso ma sempre accattivante. Il pubblico sarà sempre coinvolto anche se in modo differente rispetto al passato: in una sorta di campionato virtuale ma dal vivo e con tanto di tabellone, la platea ascolterà le straordinarie storie di vita dei Santi e verrà chiamata in causa per stabilire il vincitore di ogni sfida. Gli spettatori, tutti insieme, decideranno quale Santo vincerà il sacro torneo, per eleggere ed invocare un unico patrono della serata. Gli organizzatori ricordano che i posti sono limitati e pertanto si consiglia la prenotazione (contattare il Comune di Terranuova).

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it