Indietro

Pagamento Tari, ripristinate le due rate

A causa di un disguido informatico, le bollette erano state inviate con la richiesta di pagamento in un'unica rata. Come contattare l'ufficio tributi

RIGNANO — Ripristinata la normale modalità di pagamento dopo il disguido informatico che aveva portato all'invio di bollette acconto Tari 2017 che prevedevano il pagamento in un'unica rata, anziché nelle due rate previste dal regolamento comunale della tassa rifiuti.

Al fine di non penalizzare gli utenti nel pagamento, la funzionaria responsabile del tributo Sabrina Rossi, comunica che la bolletta acconto Tari può essere pagata in un'unica soluzione entro il 31 luglio (data prevista per la seconda rata) senza aggravio di spese o interessi, oppure può contattare l'Ufficio Tributi (con mail - per telefono - in orario di ufficio) che provvederà a ristampare e a inviare la bolletta corretta, anche via mail, con pagamento in due rate, come da regolamento.

L'ufficio sta predisponendo una lettera informativa che perverrà a tutti gli utenti.

Si comunica inoltre che saranno comunque pienamente validi gli eventuali pagamenti effettuati in unica soluzione con il mod. F24 ricevuto.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it